OSTEOPATIA

Cos'è l'Osteopatia

L’OSTEOPATIA è una scienza terapeutica naturale, fondata sulla conoscenza precisa della fisiologia e dell’anatomia del corpo umano.
La diagnosi, fatta manualmente, evidenzia le disfunzioni e l’assenza di mobilità dei tessuti le quali comportano l’alterazione dell’equilibrio generale dell’individuo. 
Il concetto osteopatico, sollecita al meglio le risorse dell’individuo, considerato nella sua globalità.

I campi d’applicazione

L’Osteopatia si rivolge ad ogni persona affetta da una alterazione della mobilità articolare e tessutale.

L’Osteopata interviene su pazienti di tutte le età, dal neonato all’anziano. Può essere applicata durante la gravidanza e nel bambino in periodo neonatale.

L’Osteopatia accompagna la donna nel corso della gravidanza, il bambino sin dal primo giorno di vita, l’adulto e lo sportivo nelle sue attività: fornisce un aiuto nel gestire il proprio capitale “vita salute” per un benessere reale e duraturo. Aiuta il sedentario che lamenta dolori e disfunzioni scheletriche nonchè viscerali causate dalla vita di tutti i giorni.

 

L’Osteopata interviene su patologie acute e croniche dell’apparato muscolo scheletrico quali:

 

- DOLORI LOMBO SACRALI
- CERVICALGIE
- LOMBO SCIATALGIE
- DISTORSIONI ARTICOLARI
- RIEQUILIBRIO POSTURALE
- DISEQUILIBRI ARTICOLAZIONE TEMPORO MANDIBOLARE (ATM)
- DORSALGIE
- OCCLUSIONE DEL CANALE NASO LACRIMALE
- DISFUNZIONI MECCANICHE DEI VISCERI
- ARMONIZZAZIONE FUNZIONI STOMACO INTESTINO
- SQUILIBRI DEL SISTEMA NEUROVEGETATIVO
(stanchezza cronica, insonnia)
- ARMONIZZAZIONE MECCANICA E FUNZIONALE DELLE OSSA
- CRANIALI DEL BAMBINO (miglioramento occlusione, respirazione,vista)

 

L’OSTEOPATIA cerca le cause del disturbo rispettando le tre leggi:

EQUILIBRIO, ECONOMIA, NON DOLORE

L’Osteopatia in 7 punti
  1. L’Osteopatia è la vita nel movimento.

  2. L’analisi del movimento è realizzata attraverso un unico strumento: la mano.

  3. L’apprendistato gestuale e l’educazione palpatoria permettono di accedere all’analisi qualitativa del movimento.

  4. Un organismo in equilibrio conserva la capacità di adattamento.

  5. Considerare l’individuo nella sua globalità permette una diagnosi specifica e la scelta del trattamento più adatto.

  6. L’osservazione, la palpazione e l’interpretazione dei test specifici sono necessari nell’intervento osteopatico

  7. La capacità di formulare una diagnosi di esclusione permette all’osteopatia attraverso la sua specificità ed originalità, di proporsi come approccio complementare della medicina convenzionale 

CENTRO MILAREPA S.C.A.R.L.
V. Baldesio Giovanni n. 44, 26041 Casalmaggiore (CR) - Tel: +39 0375 200845 -
P.Iva: 00999750193 -
E-mail:

info@centromilarepa.it